Fondo “dopo di noi” per disabili, addio!

Il 25 aprile 2012 verrà ricordato da noi disabili per una sbalorditiva notizia, pubblicata dal Fatto Quotidiano, che ci ha lasciato di stucco! Negata la garanzia, per i disabili gravi, di avere un certo tipo di assistenza quando non saranno più presenti le loro famiglie ad occuparsene.

Il sottosegretario alle politiche sociali, Cecilia Guerra, ha detto no al fondo per il “dopo di noi” perchè, nonostante l’importanza del provvedimento, non è stato seguito il metodo giusto per risolvere il problema in merito all’assistenza di queste persone. Il sottosegretario ha chiesto un ripensamento alla commissione sull’istituzione del fondo, perchè dato il tema molto importante, è necessario affrontarlo nell’ambito di una politica di programmazione più generale.

Sta di fatto che il governo ha negato 150 milioni di euro, una cifra ridicola, che andando a tagliare certi inutili costi sostenuti nei nostri palazzi del potere, sarebbe facile racimolare. Continua a leggere