Turismo accessibile: inclusione sociale al BIT 2013

Eccomi di nuovo qui a parlare di Turismo accessibile e l’occasione me l’ha data l’edizione 2013 del BIT alla fiera di Rho (Milano), che tra le tante proposte di turismo ha deciso di offrire oppurtunità importanti anche ai disabili.

Questo sta a dimostrare che non ci si arrende; la parola fine a questa sfida, che significa in primis inclusione sociale, la metteremo quando davvero avremo raggiunto tutti gli obiettivi prefissati, quando per tutte le numerose esigenze speciali, si potrà davvero parlare di vacanza, dandole il giusto significato.

Vi dico subito quale è stato il primo impatto; fantastico vedere così tante persone con le più diverse disabilità presenti a questa fiera, per credere nella scelta di una vacanza da sogno. La conferma della grande affluenza l’ho avuta direttamente dalle persone che hanno organizzato e ben rappresentato lo stand del turismo accessibile. Le componenti hanno creato una grande unione e collaborazione e quindi meritano un ringraziamento, perchè credono in un Turismo per tutti. E’ stato un inverno proficuo, per studio, creatività, conoscenza, esperienza per arrivare preparati e in forma all’apertura della stagione regina del turismo. Continua a leggere

Caro On. Brambilla penso che siamo pronti per un obiettivo comune

Caro Onorevole Brambilla le mie prime righe saranno dedicate ai ringraziamenti per l’attenzione che Lei ha voluto riservare alla mia lettera; la lettura da parte Sua  ha sicuramente acceso una speranza nei cuori dei numerosi disabili e delle loro famiglie, di questo paese. Mi fa piacere che come prima cosa sia emersa la mia grinta, che Le assicuro non voglio abbandonare almeno fino a quando la malattia me lo permetterà. Mi è sembrato di capire che il Suo interesse verso i disabili è ancora alto, quindi approfitto di questo spazio per avere un ulteriore confronto con Lei.

Come ha potuto constatare, leggendomi, io non ho assolutamente posto lamentele sulle attenzioni che Lei riserva agli animali; anzi per le battaglie intraprese è doveroso farLe i complimenti. E’ proprio attraverso i media che ho visto l’impegno che Lei ha profuso in questa difficile e lunga causa animalista. Voglio sottolineare lunga, perchè nonostante l’importante posizione che Lei riveste ha comunque incontrato ostacoli e difficoltà che hanno allungato i tempi di attuazione; però non ha desistito ed è andata avanti imperterrita. Tutto ciò non ha fatto altro che dimostrare che la burocrazia e i suoi tempi vanno al di là anche, della volontà di un ministro. Tra tutte mi piace ricordare la Sua campagna contro la sperimentazione sugli animali. Con il cuore in mano Le posso dire che anche io mi ero innamorata di quei bellissimi cuccioli. Dopo questa precisazione torniamo al tema a me tanto caro: il turismo accessibile. Continua a leggere

Negozi senza barriere, la sfida di Lena

CLICCA PER VEDERE LA PAGINA INTERA

Ci ho pensato molto e poi ho capito che era giusto portare a conoscenza di tutti una battaglia sì personale, però volutamente intrapresa anche per “il mondo di Lena”, cioè la realtà di una vita vissuta dai disabili del nostro paese. Fino a quando la malattia me lo permetterà e mi darà la forza di indignarmi, so, per certo, di avere l’onore di combattere per i miei diritti e quelli delle persone che, come me, ogni giorno combattono già contro la propria malattia. Continua a leggere

Ledha e i disabili si preparano alla mobilitazione del 13 giugno

Eccoci, ci siamo quasi, il traguardo è la mobilitazione prevista per mercoledì 13 giugno alle ore 11, in piazza Duca D’Aosta a Milano, per arrivare proprio sotto il palazzo della Regione Lombardia, per dire no ai tagli alle politiche sociali.
Vorrei tanto conoscere anche le mobilitazioni  di altre regioni d’Italia, legate ai tagli alle politiche sociali e a tutti quei problemi del mondo della disabilità. Vorrei conoscere la realtà di altre regioni, per confrontarci  e capire, anche perchè la parola disabilità ha un solo significato e dovrebbe essere identico in tutta la nostra Italia. Spero che accogliate la mia richiesta e vogliate portare alla conoscenza di tutti, anche delle istituzioni, altre realtà, attraverso questo blog.

Ledha (Lega per i diritti delle persone con disabilità), con tutte le associazioni a Lei aderenti, dopo aver presentato in un precedente comunicato le sue richieste contro i tagli alle politiche sociali, ora presenta il reportage “Racconti di vita indipendente” direttamente sul sito “persone con disabilità”, un video che può servire per capire. Per aiutare tutti a capire il significato di questa mobilitazione, riporto qui di seguito il comunicato stampa di Ledha. Continua a leggere