Reatech: l’occasione giusta per condividere e conoscere le persone con esigenze speciali

Eccomi qui, ci eravamo lasciati con il flash mob, voluto e ideato da Reatech,  che si è svolto sabato 28 settembre a Milano. Mi dispiace se qualcuno di Voi non è riuscito ad essere presente, così vorrei rassicurarVi sul fatto che è stato coinvolgente e soprattutto molto divertente.
Vorrei soffermarmi proprio sull’aspetto divertente dell’evento perchè questo è sufficiente a far capire, a chi non lo pensa probabile, che anche noi possiamo ma, soprattutto, vogliamo divertirci se ce ne viene data la possibilità; se così non fosse abbiamo dimostrato che possiamo crearcela con la collaborazione delle tante persone che ci vogliono davvero sostenere e credono in noi.

Mi piace sapere che tutti possiate condividere con me, con noi quello che è stato un bellissimo pomeriggio e allora vi lascio ad una piacevole visione:

http://www.reatechitalia.it/blog/grande-successo-del-falsh-mob-reatech/

Ora però è arrivato il momento di ricordare che cosa è Reatech Italia. Si tratta di una rassegna dedicata a persone con esigenze speciali. Di queste persone il passato di tutti noi ne è pieno; Albert Einstein, Muhammad Ali, VincentVan Gogh, Ludwig Van Beethoven…

Lasciatemi precisare che la padrona di casa dell’evento è sicuramente la disabilità, in tutte le Sue forme ma l’invito, che è l’aspetto secondo me più importante, è rivolto a tutti; per tutti intendo le persone che non presentano alcuna disabilità.

Lo scopo per me è arrivare ai non disabili; riconosco che è l’obiettivo più difficile e solo quando il nostro messaggio arriverà davvero a tutti, allora sì che potremo davvero tirare un sospiro di sollievo. Non Vi nascondo che c’è chi mi parla di impresa ardua, ma io non mi arrendo, pur restando con in piedi ben saldi a terra.

Reatech Italia è idee, incontri, convegni, spettacoli, mostre, eventi e best practice per favorire l’accessibilità per tutti.

Dal 10 al 12 Ottobre presso MiCo – fieramilanocity
dalle ore 9.30 alle ore 18.30
Ingresso gratuito
Ingresso Gate 2
Viale Eginardo

Io, che ho conosciuto le persone che si sono occupate della realizzazione di questo grande evento, posso assicurarVi che si sono davvero fatte in quattro e si compone di una tre giorni veramente ricca di elementi, quindi Vi consiglio di visitare il sito www.reatechitalia.it

Testimonial dell’evento Reatech sarà Antonella Ferrari, volto amatissimo della tv e del teatro e anche scrittrice. E’ davvero la giusta madrina perchè non è solo una persona con esigenze speciali, a causa della sclerosi multipla, ma è soprattutto una donna speciale, che può insegnare molto a tutti noi. Cosa ammiro di più di Lei? Sicuramente il fatto che è molto autoironica e non fa sentire la disabilità solo come una spada di damocle; ci insegna a guardare oltre il comune orizzonte.

Vorrei parlarVi molto di più di Lei, perchè ha davvero molto da condividere e sicuramente ce ne sarà l’occasione; me l’ha promessa una bella intervista quindi, farà capolino nel mio blog. Intanto, Vi annuncio che a Reatech Antonella porta il format della sua seguitissima rubrica del settimanale “Chi” , precisamente nel salotto Persone Uniche Vite Speciali di Reatech.

Io sono stata personalmente invitata da Antonella, come ospite di questo Suo bel salotto e quindi faremo una bella chiacchierata. Spero, con tutti gli imput di questo mio articolo, di averVi incuriosito e quindi entrambe Vi attendiamo davvero numerosi; vogliamo poter sfoggiare al meglio la nostra calda accoglienza e soprattutto far capire che Reatech non è un incontro di malati, tristi e angoscianti ma l’insieme di tante esperienze uniche e speciali che desideriamo condividere e far conoscere a tutti Voi.

 

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

Una risposta a “Reatech: l’occasione giusta per condividere e conoscere le persone con esigenze speciali

  1. Il problema, carissima Lena, è che pochi disabili sono realmente indipendenti da poter partecipare ad una simile manifestazione, per quanto interessante e utile possa essere. A me sarebbe interessata parecchio, ma le mie circostanze… Così se qualche ben intenzionato facesse un video dell’evento e delle novità… potrei sentirmi più partecipe.
    Ho visto il sito, davvero ben fatto. Chiaramente le persone incluse sono dei grandi. Alcune non ci sono più, almeno per il momento, mentre la maggioranza è veramente gente che si è rimboccata le maniche!
    A loro i miei auguri più sentiti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *