“Il mondo di Lena” compie un anno: AUGURI!

Buon compleanno a: “Il mondo di Lena”. Oggi sono fiera di spegnere la mia prima candelina; devo dire che sono emozionata proprio come una mamma che guarda il suo bimbo compiere il primo anno di vita.
E’ già passato un anno da quando “Il mondo di Lena” ha iniziato ad interagire con tutti Voi, diventando, almeno lo spero, un po’ anche il Vostro mondo.

Devo dire che non è stato difficile parlare di disabilità e soprattutto farla conoscere a tutti Voi, sotto i suoi molteplici aspetti. Non lo dico per una mia presunzione, ma semplicemente perchè, ed è un dato di fatto, sono io stessa disabile.

Non pensiate che io non abbia appreso da questa esperienza, anzi ho imparato tanto, ascoltando e leggendo di tante altre situazioni. E poi, più semplicemente, anche io da un anno a questa parte mi sento un po’ meno sola.

Preferisco pensare che il mio blog abbia portato, e spero continuerà a farlo, alla luce storie di vita, sentimenti, emozioni, dolore, sofferenza sconosciuti ai più. Storie di vita quotidiana; la realtà, quella tanto discriminata, ricca di indifferenza e diseguaglianze, in primis dalle Istituzioni e poi dalle persone comuni.

I traguardi da raggiungere sono ancora tanti, tantissimi, ma ho la speranza che la mia, la nostra, la Vostra voce esca fuori e sia più forte del coro, e stoni a tal punto, da non potere essere ignorata. “Il mondo di Lena”: un mezzo per dire basta a ghettizzare i disabili.

Ci tengo a sottolineare che sono tante le persone che si trovano in seria difficoltà e che chiedono a gran voce aiuto. Mi scuso se non mi è possibile dare spazio a tutti ma, Vi assicuro che, siete davvero tanti. Davanti alle Vostre segnalazioni vorrei avere la bacchetta magica, per portare la giusta soluzione ma, con mio grande dispiacere, non posso fare nulla se non sostenere e divulgare che, comunque, non credo che sia cosa di poco conto. Ci sono state più dimostrazioni su come la conoscenza per tutti e la pressione mediatica può davvero fare la differenza.

Vorrei ringraziare Voi che mi leggete e scrivete, perchè siete preziosi con le Vostre segnalazioni e i pensieri, quindi spero che siate sempre più numerosi. Mi conforta capire dai Vostri scritti che in molti casi non siete persone con disabilità e questo per me, per noi disabili, fa davvero la differenza, quella che conta.

Un ringraziamento lo riservo a tutti coloro che ogni giorno collaborano con me alla realizzazione di questo blog; a mio stretto contatto c’è stata Daniela e ora Maria e poi tanti altri esperti e conoscitori del web, che si occupano della gestione pratica e concreta del mio blog. Per questo motivo è bene considerare il fatto che il blog non è solo mio ma, di una squadra che lavora sodo.

A questo punto direi che mancano solo i ringraziamenti a colui che ha creduto in questo progetto; chi ha voluto e permesso la realizzazione di questo nuovo blog sulla pagina di Tgcom24, il Direttore di questa importante e molto seguita testata: Mario Giordano. Ovviamente i ringraziamenti si allargano a tutti i Suoi stretti collaboratori.

Spero di non perdere quelle forze fisiche necessarie a gestire questo blog; mi dispiacerebbe molto rinunciarVi. E’ stata ed è una bella pietra migliare nella mia difficile vita.

Concludo ringraziandoVi e dandoVi appuntamento sempre qui per un altro articolo da leggere, condividere, commentare…

Grazie Tgcom24, per avermi accolto nella Vostra grande famiglia.

 

 

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

22 risposte a ““Il mondo di Lena” compie un anno: AUGURI!

  1. Auguri a te Lena e grazie.
    In questo anno ho imparato tanto e ho imparato a guardare con occhi diversi il mondo attorno a me. Non è immediato, per chi non ha handicap, comprendere le necessità dei diversamente abili. Grazie a te, alle tue lotte mi sento più vicina a questo mondo, che ormai sento in parte anche mio!
    Auguri….

    • Ciao Maria, sei sempre splendida; mi fa piacere leggere le tue parole, che più di una volta mi hai espresso personalmente. Tu, come il mio lettore Giuseppe, sei importante perchè nonostante non vivi la disabilità in prima persona, sei pronta ad ascoltare e osservare le persone come Lena e questo è già un bel passo avanti per la nostra società. E’ bello vedere dal tuo volto e ascoltare dalla tua voce che non c’è paura e neanche pietismo nei miei confronti. Ti ringrazio per il lavoro collaborativo e per l’umiltà.
      Grazie e buon lavoro.
      Ciao.
      Lena

  2. Ciao Lena,
    ho scoperto casualmente questo blog, circa un anno fà, da allora il mio rispetto per i diversamente abili delle persone ammalate è profondamente cambiato, nel senso che ho imparato a guardare ciò che credevo di vedere.
    Le lotte per il miglioramento delle condizioni di vita, la dignità di vivere in condizioni meno fortunate, l’ingiustizia sociale nei confronti dei meno forti, ecco cosa emerge dalla lettura degli articoli pubblicati nel blog, sopratutto quando ti rivolgi facendo nomi e cognomi, l’incisività e la forza del tuo pensiero sono rappresentativi per una intera categoria sociale.
    Che l’augurio per la ricorrenza possa essere ripetuto per lungo tempo, nel ringraziamento nei tuoi confronti.
    Giuseppe.

    • Ciao Giuseppe, ti ringrazio perchè tu sei un assiduo lettore senza disabilità nè personale nè familiare e secondo il mio modesto parere questo è un aspetto davvero da non sottovalutare. Uno dei miei tanti sogni sarebbe proprio quello di arrivare alle numerose persone che non conoscono la disabilità, ma che comunque potrebbero essere utili a noi disabili. Questo è il messaggio: tutti possiamo essere utili a chi è meno fortunato, a chi ha delle evidenti difficoltà. C’è posto per tutti, noi non discriminiamo nessuno; sono consapevole che la nostra società è diventata molto individualista e frenetica e tutto questo nasce dalle circostanze di vita ma, cambiare si può, almeno un pochino, sarebbe molto più sano per tutti.
      Grazie e alla prossima.
      Ciao.
      Lena

    • Ciao Graziella, grazie dei tuoi auguri da assidua lettrice. Me lo auguro anche io che un giorno, e spero presto, non ci sarà più bisogno di parlare di disabilità, sotto i suoi aspetti negativi. Nel frattempo faccio del mio meglio anche grazie a tutti Voi.
      Grazie e alla prossima.
      Ciao.
      Lena

    • Ciao Laura, mi fanno davvero piacere i Tuoi complimenti, perchè veramente mi hanno colto di sorpresa!
      Grazie e alla prossima.
      Ciao.
      Lena

    • Ciao Gabriella, Vi ringrazio di auguri e complimenti e spero di leggerVi ancora.
      Grazie e alla prossima.
      Ciao.
      Lena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *