Caro Ministro Fornero, ora Le dico chi sono per me gli “schizzinosi”

Come prima cosa vorrei dedicare questo mio articolo e il mio blog a Daniela, per prima cosa era una donna stupenda, purtroppo malata di SLA che da pochi giorni ci ha lasciato e la cui storia mi ha davvero colpita. Cara Daniela: ” Grazie per aver vissuto”.

Caro Ministro, sono di nuovo qua a rivolgermi a Lei; io difficilmente mi stancherò, quindi mi sentirà ancora molte volte. Il problema di fondo è che Lei e il governo di cui fa parte siete in continuo errore; continuate a procurare pensieri, preoccupazioni e problemi sempre agli stessi, giratela pure come vi pare ma comunque, per i “tagli”, veniamo sempre tirati in ballo noi disabili.

Noi, scusate se è poco, siamo veramente stanchi; la malattia ci da già grandi pensieri, senza che ci mettiate anche Voi del Vostro meglio. Secondo me nei nostri confronti non siete superficiali, anzi siete precisi, analitici, metodici tanto da prodigarVi con un impegno tale che ci lascia a bocca aperta. L’impegno è giusto ma lo state usando nel senso sbagliato, anzi tremendamente sbagliato... Cara Fornero, ormai Lei quasi quotidianamente pronuncia un discorso, rilascia una intervista o è a presenziare una conferenza e tutto ciò mi da lo spunto per riflettere.

Sì, cerco di analizzare le Sue parole, e sono costretta a farLe una grossa “critica”. Io credo che il termine “schizzinoso” le si addica o almeno è quello che il suo atteggiamento ci mostra. Voglio precisare che questo aggettivo va poi riferito a tutta la rosa di rappresentanti del nostro paese. Mi corregga se sbaglio ma la nostra categoria, i disabili, il sociale in generale, viene abitualmente da tutti voi snobbata, sotto ogni aspetto: soldi, assistenza, diritti, rispetto, tutela e quanta altra terminonologia, che ci descrive al meglio.

Arrivati a questo punto direi che tutti Voi siete “schizzinosi”, come se voleste occuparVi solo di ciò che vi piace o che comunque ha, secondo il Vostro giudizio, una facile risoluzione. Non è così che si fa, anche perchè le Vostre tanto acclamate capacità di “tecnici”, ci hanno quasi annoiato, perchè è da parecchio tempo che tutti ce le acclamano. Nessuno ha chiesto super poteri, da parte Vostra, ma solo un buon lavoro, legato al rispetto, alla competenza, all’analisi, a studi approfonditi soprattutto sulle tematiche più importanti. Io tutto questo non l’ho visto.

Si fidi Ministro, noi disabili, le nostre famiglie e tutti coloro che operano nell’ambito della malattia, della sofferenza ogni schifoso giorno, non sanno neanche cosa significa essere “schizzinosi”. La prego rifletta; fino ad ora ci siamo accontentati di tutto, di tutto, anche di quel poco ( per Voi  tanto) che lo Stato riesce a darci. Attenzione che non è l’eccelenza, è solo sopravvivenza.

Adesso basta! Ora che ci negate la vita e ci fate penare anche per sopravvivere non possiamo più stare zitti, ora è il momento di cambiare le cose; abbiamo diritto ad avere di più, a migliorare la nostra vita. Ora lo pretendiamo, dopo tanti anni di “va bene così, ringraziamo lo Stato per ciò che ci da”. Ma vi siete mai chiesti realmente cosa ci date? Noi un’idea ce la abbiamo e se vuole, Ministro, possiamo confrontarci. Chi non ha le idee ben chiare può parlare con noi e dopo Vi sarà tutto più semplice.

Cara Fornero, non mi faccia pensare che ha paura di incontrarci; confrontarsi in una società civile è la cosa più bella, perché è giusto che chi non capisce qualcosa venga messo nelle condizioni di farlo.

Un articolo su La Stampa.it Cuneo da notizia, dalle parole di un medico malato di SLA, che mercoledì 14 i disabili riprenderanno lo sciopero della fame e dal 21 ci sarà un presidio permanente davanti al Ministero dell’Economia, perché stanchi di questo tira e molla sui fondi al sociale; non si gioca con la vita delle persone, non più, con la nostra di esistenza, adesso basta.

Mi raccomando, qualsiasi tipo di riflessione deve essere veloce, stringata perché l’orologio fa tic-tac, come una bomba pronta ad esplodere, come una clessidra che finisce la sabbia e poi…

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterEmail this to someonePrint this page

35 risposte a “Caro Ministro Fornero, ora Le dico chi sono per me gli “schizzinosi”

  1. Ciao Lena,
    E’ pressochè impossibile che la Ministra ti risponda, essa infatti con tutti i sui esimi colleghi, entro pochi mesi finiranno il mandato, non saranno più il governo di tecnici, chiamato a gestire la “Cosa Italia”, la politica tornerà in mano ai politici, con la speranza che le indicazioni di voto portino a qualcosa e qualcuno di qualificato per governare questo paese allo sfascio, qualcuno che abbia occhi per vedere, orecchie per ascoltare e cervello per lavorare.
    Dal dopo Monti non sò esattamente quanto tempo dovrà passare per l’applicazione di quanto da loro programmato, sicuramente per un pò di anni, saranno presenti nella nostra quotidianità.
    In questo preciso momento credo che tenteranno di far passare di tutto, tanto tra poco non saranno più in scena e questo come è già successo anche con governi precedenti, ci deve preoccupare, loro lanciano il sasso ma i cerchi sull’acqua si vedranno più tardi.

    Diventa impossibile non condividere la tua posizione, come quella di tutti gli emarginati da questo strapotere, che sembra cieco ed insensibile alle reali neccessità della popolazione Italiana, dall’ alto dei loro scranni hanno un disturbo alla cervice che gli impedisce di guardare verso il basso, questo disturbo si chiama “denaro”, ne dispongono personalmente talmente tanto da rendere impossibile (a loro) di pensare ed ipotizzare come sia possibile vivere con 500,00 euro al mese, capire cosa significhi essere ammalati e non avere la certezza dell’aiuto dello Stato, essere continuamente nell’incertezza di un posto di lavoro, non sapere se potrai pagare il mutuo della casa per continuare a viverci, fare il genitore e non avere la certezza di poter crescere i figli, non sapere se potrai dopo una vita di lavoro essere pensionato .
    Questi sono i grandi temi, non sono nuovi, ma si sono gravemente acutizzati proprio con l’instabilità e la incertezza create da questo governo di tecnici.
    Tutti noi abbiamo bisogno di alcune basilari certezze, per improntare e programmare la vita con la dignità di esseri umani, non siamo animali da riproduzione, non siamo nella giungla dove vige la legge del più forte per la prosecuzione della specie, siamo molto semplicemente esseri umani e se sembra troppo essere riconosciuti tali, chiediamo a lor signori : ma voi chi siete? a quale particolare razza appartenete.
    …..potete anche far a meno di rispondere, lo abbiamo capito benissimo!
    Con grande rispetto per quanto stai facendo, ti saluto caramente Giuseppe

  2. caro ministro pensi meno ai sui vestitini e lavori di più e meglio per il lavoro che lei spontaneamente ha accettato (credo solo per vanità).

  3. Buon giorno lena,giuseppe ha ragione ma tu lo sai già……………infatti questo governo tecnico ha fatto quello che avrebbero fatto gli altri politici……………..ovvero tasse tasse ed ancora tasse.A tutti loro non ha nessuna importanza averlo fatto perchè tanto non le pagano ma la cosa più importante è che nessuno li ferma…………………..e l’errore nostro che non essendo tutti uniti non abbiamo scampo.Non ti daranno mai ascolto perchè loro vivono in un altro mondo,cioè quel mondo dove finchè ho soldi e stò bene ok poi degli altri……………………chi se ne frega!,il mondo reale lo vede solo la gente normale che lavora lotta suda ma deve dare il 60% di quello che guadagna a questi personaggi!!!!!!!!.

  4. Cara Lena,
    quoto tutto ciò che hai detto, ma aggiungo un’altra osservazione in termini più generali.
    Al di là del concetto espresso dalla Fornero, del tutto inopportuno e discutibile, ciò che ho trovato molto ma molto indicativo è il fatto che un Ministro della Repubblica usi un termine inglese (choosy) decisamente non di uso comune, quando sarebbe stato più normale usare “schizzinoso”.
    Lo ritengo un indice palese di snobismo e narcisismo, per ostentare con autocompiacimento la sua conoscenza dell’inglese, esattamente come certi giovani e rampanti broker che si riempiono la bocca di termini inglesi tecnici, per sembrare più fighi.
    E questo la dice lunga.. (mi richiama una certa Maria Antonietta e il pane/brioches..)
    Mi chiedo se un ministro europeo avrebbe fatto lo stesso (mi immagino un francese…).
    E ricordiamoci anche che i “tecnici” non esistono. Ai loro livelli, sono sempre e comunque fortemente “politici” ma li distingue il fatto di non avere nemmeno un briciolo di mandato popolare, nè di averne bisogno in seguito.
    Da tale valutazione salvo giusto due figure di spessore come la Cancellieri e la Severino, che comunque devono muoversi con margini molto stretti.
    Tra un pò, dopo aver tutelato a fondo banche ed alta finanza e millantato risultati importanti (non riscontrabili a breve), questi se ne andranno a casa, lasciando ai nostri… rappresentanti politici, la patata bollente. Poveri noi..
    Un caro saluto

  5. Io mi chiedo come fa Monti ad affermare che il suo gradimento è il più alto rispetto ai partiti. Quest’uomo ha sbagliato tutto insieme a tutto il suo club, in testa la Fornero, Passera che non ne ha portata nessuna a termine, Barca, Profumo e via via. L’unico felice di Monti è Casini e non capisco perchè…C’è soltanto una speranza che tutto il male che hanno provocato al popolo italiano gli si ritorca “contro”. La loro condotta non è strategia e sadismo.

  6. Cara Lena,abbiamo tanto scritto,tanto sottolineato le ingiustizie che via via questo governo di tecnici eletti da politici incapaci di fare politica al servizio dei cittadini,stava mettendo in atto.In tanti hanno cercato di suggerire il da farsi per uscire da questa crisi il meno malconci possibile.Tutto è andato nella direzione opposta!Se la sono presa con i più deboli ed i più vulnerabili,quelli più facilmente depredabili.I privilegi non sono stati toccati,i vitalizi non sono stati toccati,il costo della politica non è stato abbattuto,i finanziamenti spropositati non sono stati ridimensionati,gli enti inutili sono ancora lì,paurosamente inutili.In compenso è aumentata la nostra amarezza di sentirci voci nel deserto completamente impotenti.Ci dicono che questo governo è comunque più gradito dei partiti,ci vuole poco essere graditi più dello ZERO,prova ne è l’astensionismo alle votazioni verificatosi in Sicilia a cui avrebbero dovuto aggiungere il 6% di schede bianche e nulle di cui nessuno ha parlato,per non parlare del movimento che sta prendendo il sopravvento.Gli italiani,quelli veri,quelli del volontariato gratuito,quelli che si arrabbattano per arrivare a fine mese,quelli che pagano sempre,volenti o nolenti le tasse,quelli che cercano di vivere con etica e non pensano solo al denaro, capiscono bene la tua amarezza nel vedere umiliare le persone negando loro una vita e un futuro dignitosi e si uniscono alla tua indignazione.Speriamo che il nostro BASTA! possa servire a qualche cosa

  7. Condivido gran parte dei commenti ma il problema grosso è che ormai non ci sono più soldi perché troppi sono stati sprecati o truffati. Ogni giorno salta fuori un falso invalido o un falso cieco che bontà sua forse un giorno restituirà il mal tolto. Nel frattempo lo Stato che fa? al posto di intensificare i controlli e punire severamente sia i falsi invalidi che i medici ed ispettori dell’asl compiacenti e al contempo garantire veri servizi e supporto a chi è invalido davvero, preferisce togliere a tutti l’invalidità e l’accompagnamento dicendo “ora fate ricorso o ripresentate le carte”. Ogni giorno sono a contattato con persone che dall’oggi al domani si ritrovano senza quel piccolissimo aiuto economico che permetteva loro di far fronte a spese mediche e di assistenza sempre crescenti e sempre meno garantite da asl e comuni. Si lascia al singolo (malato e spesso anziano e solo) il carico pesantissimo di dimostrare la propria “innocenza” e ribadire il proprio diritto a ricevere un aiuto dallo stato.

    E’ il solito problema dell’Italia: è più facile pescare a strascico distruggendo tutto e facendo vittime innocenti piuttosto che impegnarsi nello stanare i veri colpevoli/evasori e LADRI!!!

    Non penso che la Fornero sia schizzinosa e sono d’accordo con Giuseppe: come la maggior parte dei politici/tecnici vive in un mondo molto lontano dalla quotidianità dei cittadini comuni, ognuno con i suoi problemi.

    E la scelta di “choosy” è n realtà una buona mossa: ognuno potrà tradurla ed interpretarla come vuole (ha varie accezioni) e lei sarà sempre pronta a smentire…

    Brava Lena, ti vedo piuttosto incattivita. Dovremmo esserlo tutti di più!

  8. sono una pensionata con la minima, La Fornero non sa che cosa c’è in Italia, lavori sottopagati, persone che per un tozzo di pane (e solo quello) lavorano in call center, distribuzioni varie, etc. altro che schizzinosi. Poi il governo tecnico Monti che è un’otopia il lavoro fisso è monotono, ma allora non si è stancato questo è un lavoro monotono visto che è a senso unico. Loro non hanno problemi del fine mese o di mangiare tutti i giorni pasta, patate, pane e BASTA. Il posto fisso inteso come lavoro a tempo indeterminato DEVE esistere se no chi si fa una famiglia? chi fa più i figli? e con quale prospettiva si va avanti? Voi non ci pensate….avete soldi, mangiare, vestire e MENTIRE. Bisogna far risorgere l’ITALIA e solo noi operai, impiegati ed altri possiamo farlo, non VOI, noi siamo la forza e meritiamo di più che semplici parole. La fornero choosy, nonchè lacrime di coccodrillo CHIEDA SCUSA alle persone che ha offeso.

  9. forse la tattica è: fare andare così male le cose per Italia Sopagna Grecia Iralanda ecc. da far accettare come l’unica soluzione possibile la rinuncia totale alla sovranità nazionale ed a vedere l’egemonia tedesca come unica soluzione possibile.Non posso credere che i sostenitori dell’unione politica dell’Europa pensino seriamente che l’Italia conterà mai qualche cosa.

  10. Caro ministro, sono una delle tante a cui lei a tolto il diritto di andare in pensione a 60anni. Io non so se allora quelle lacrime che ho visto scendere dai suoi occhi fossero veri oggi invece ho la certezza che erano falsi, usati solo per potersi accattivare i telespettatori che incuriositi la guardavano in tv. Come fa una donna non un ministro, a rimanere insensibile a tanta sofferenza, a tanta povertà…si dico povertà caro Ministro perchè noi abbiamo già varcato la soglia. la speranza della pensione c’è l’ha tolta e purtroppo per lavorare oramai siamo VECCHI ( due cose che non possono combaciare) anche un bambino riuscirebbe a capire questo. Non ho lavoro perchè licenziata per raggiungimento periodo di malattia da un ente pubblico ma questo non basta per lei essere una esodata..ivece chi è stato licenziato prendendo soldini e quindi potendosi gestire , quelli si , quelli per lei hanno diritto a rientrare nelle cosi ansimate pensioni. Io cosa faccio nell’attesa degli anni stabiliti da lei, muoio di fame? si perchè questo sarà il mio destino stabilito da lei……si metta le mani sul suo cuore e guardi fuori dalle sue mure con occhi e cuore di donna. provi a pensare un attimo se in questa situazione ci fosse caduta lei o la sua famiglia e se ci riesce trovi anche per noi 61 enni un rimedio per il nostro futuro. ho 61 anni a Gennaio e 33 anni di servizio che ho svolto con dignità e devozione e
    ma forse ero di troppo, forse ero troppo vera e le persone vere fanno la mia stessa fine. Non so se mai leggerà questo mio urlo disperato ma qualora fosse la prego mi risponda anche se solo con un accenno…

  11. Chiamare la Fornero ministro ci puo’ stare,lo e’.Quello che mi urta e’ chiamare questi personaggi onorevoli….ma di cosa??Cosa hanno dato alla societa’ Italia per essere definiti tali?E parlo di tutti i politici,Napolitano compreso con le sue trenta auto blu.Il fatto e’ che alla professoressa Fornero(che si mantiene in caldo il posticino all[universita’) non puo’ fregar di meno dei problemi degli italiani.Il governo rigor Monti e’ stato chiamato dall’europa e quindi dai politici (senza il voto degli italiani naturalmente) per fare il lavoro sporco…cioe’ recuperare i soldi per mantenere il porcile che tutti sappiamo,cioe’ le banche e privilegi vari,che questa tanto elogiata eurozona ci ha regalato.Non importa come,devono recuperare soldi e basta.E questo governo formato da professori e banchieri ,massacra le classi piu’ deboli ,ma come dice rigor Monti,ricevono i complimenti dall’europa(germania in testa),per il lavoro svolto!!Avete visto mai un manager anche di un azienda privata che ,dovendo tagliare riduce i suoi privilegi o quelli dei suoi pari,pur di mantenere la forza lavorativa??Mai visto!!Si mandano gli operai a mille euro a mese a casa,ma loro saldi al loro posto con stipendi da nababbi prendendo poi anche dei premi!E cosi si comporta questo governo,massacra le fasce sociali piu’ deboli!Noi li preghiamo di ascoltarci,c’e’ anche chi si suicida davanti a montecitorio!Una cosa del genere sarebbe il rimorso di cosciennza di quasi tutti gli esseri umani,ma a loro non importa nulla,anzi scrivono anche dei libri come sta facendo Monti in questi giorni,per vantarsi del loro operato,ingordi come sono!Conoscete un figlio di un politico o di un tecnico che sia operaio,che sia disoccupato,che sia massacrato,e che non sia “schizzinoso”??Ecco cosa mi da realmente fastidio:vedere questi porci del governo Monti che nei programmi televisi vogliono spiegarci ,da professori e con gesti gentili,che stanno lavorando per il nostro bene,che questo loro lavoro (massacro) e’ un bene, e noi da ignoranti non lo capiamo!!!Infine,dovrebbero vergognarsi quelle trasmissioni tipo ballaro’ che mostrano quei sondaggi fasulli,che blatera di un consenso degli italiani a Monti e Napolitano al 70 % e al PD del 31%!Vergogna!!Concludo sentendomi vicino ai ragazzi di tutta europa che stanno prendendo come sempre bastonate per urlare la voglia di liberta’ e di essere liberi da questi porci schifosi!

  12. SE STIAMO NELLA MERDA E’ SICURAMENTE COLPA DI QUELLI CHE SI SONO
    ALTERNATI AL POTERE NEGLI ULTIMI 40 ANNI.
    SE I GIOVANI SI RENDONO CONTO CHE NON AVRANNO UN FUTURO IN
    QUESTO PAESE E SE I PRECARI CAPISCONO CHE RIMARRANNO PRECARI PER SEMPRE.
    VUL DIRE CHE QUALCOSA NON FUNZIONA.
    CI SONO DUE SOLUZIONI
    ANDARSENE E NON MANCANO I PAESE DOVE ANDARE A VIVERE DIGNITOSAMENTE
    PAESI DOVE CI SI VERGOGNA ANCORA .
    O CI SI RENDE CONTO CHE NON E’ NE’ IL PD NE IL PDL NE FIL NE IDV E NESSUN ALTRO
    VECCHIO PARTITO NE TANTO MENO IL GOVERNO MONTI CHE SALVERANNO QUESTO PAESE.
    PERCHE SE STIAMO NELLA MERDA E’ PERCHE E’ UN PAESE TREMENDAMENTE MARCIO
    LA CASTA PENSA SOLO AI SOLDI.
    MONTI 3 MESI FA HA PROGRAMMATO IL TAGLIO DI 40.OOO MILITARI,ANCHE IO COME UN COGLIONE HO PENSATO VA BENE TAGLIA UN PO’ DI SPESE.
    DOPO TRE MESI IL QUADRO SI E’ FATTO PIU’ CHIARO.
    HA TOLTO 40.000 SOLDATI PERCHE ALTRIMENTI NON AVREBBE AVUTOLA COPERTURA FINANZIARIA
    PER PAGARE I 40 MIOLINI IN PIU’ PER OGNI AEREO F16 CHE DEVE COMPERARE DA ZIO SAM
    FATE UN PARTITO NUOVO FATELO VOI GIOVANI LAUREATI SENZA FUTURO CHIAMATELOSPERANZA
    SE METTETE NEL VOSTRO PROGRAMMA L’IMPEGNO A DIMEZZARE LA CAMERA E IL SENATO
    FATE FUORI TUTTI.
    NOI CHE ABBIAMO SESSANT’ANNI NON ABBIAMO LA FORZA E NON SIAMO BRAVI COME
    VOI A FARVI SENTIRE.
    MA SE VOLETE CAMBIARE L’ITALIA .
    TROVERETE MIGLIAIA DI PERSONE PRONTE A SOSTENERVI
    BASTA CHE METTETE NEL VOSTRO PROGRA
    QUALCOSA

  13. Sono una voce fuori dal coro, lo so, ma mi sento libero di esprimere un mio pensiero anche se va contro corrente. Questo blog dovrebbe servire a far sentire la voce di chi purtroppo di voce spesso non ne ha o nessuno l’ascolta. Non è un’altra occasione per tirare uova marce contro il governo Monti. Qui si parla di gente che giornalmente vive con la diversità o per essere piú sinceri…con l’handicap. E quindi parliamo di loro, delle loro difficoltà fisiche o psichiche. Non ostiniamoci a trovare ogni occasione per sputare veleno contro la Professoressa Fornero che per quanto la si voglia insultare ha trovato una sistuazione disperata dell’economia italiana. Io sono disgustato dal fatto che si permettano dei vitalizzi a gente spesso già benestante, per non dire ricca, e che per hobby fa il consigliere o il deputato, traendone un beneficio già diretto durante il mandato, e si facciano economie sulle assistenze ai disabili. Possibile che questo Parlamento, non il governo, perchè alla fine il governo propone, ma il Parlamento approva….o aggiunge postille…, non si vergogni quando vede gente che non ha piú i soldi nemmeno per le terapie? Possibile non rendersi conto che una società è civile solo quando si occupa dei piú deboli? E’ questo che mi fa schifo, vedere gente che fa festini vestiti da antichi romani, parcheggia sui posti riservati per gli invalidi, e poi non si ferma un istante a pensare: E se un giorno toccasse a me o a mio figlio? Perchè sapete….la vita puó essere bellissima, ma puó cambiare in un secondo e ritrovarti su una sedia a rotelle o come un vegetale basta un secondo…e allora poi ti accorgi la dura realtà….

  14. la pazzia dell’umanita’ e’stato propio il sociale! il mondo finira’ propio per il sociale!
    il sociale non e’ solo chi e’ malato di sla sono campi di concentramento aperti in tutto ilmondo
    per reprimere e uccidere le persone! sa i colleghi del ministero sviluppo economico cosa mi rispondono: come ti possono ridare tuo figlio se ti comporti cosi….. hai capito un figlio
    l’unico disabile che doveva stare con i genitori e che i genitori non vedono dasei anni………

    meditate gente meditate

  15. il ministro fornero ha la puzza sotto il naso, lo stiamo infastidendo e niente altro, potesse schiacciarci tutti con una paletta per le mosche lo avrebbe già fatto, tutto questo governo ci guarda tutti dall’alto in basso e ci dimostrano ancora una volta che razza di palloni gonfiati siano, del resto è dimostrato che tutti questi grandi cervelloni che insegnano alle università non riescono poi a mettere in pratica ciò che pretendono di spegare agli altri…. non hanno risolto nulla e pensare che sarebbe così semplice, prendersela con quelli di livello uguale al loro, non abbiamo dei politici in parlamento, ma dei politicanti…. prendersela con loro significherebbe scavarsi la fossa con le proprie mani per monti e tutta l’allregra compagnia… noi non abbiamo voce perchè non siamo in democrazia…questa è una dittatura

  16. Caro Ministro Fornero, mettiamo da parte le varie polemiche e le giuste insofferenze di molti cittadini italiani verso i politici e tecnici e diamo una speranza concreta a noi giovani precari e a tanti padri e madri di famiglia che hanno perso il lavoro a 40-50 anni. Coraggio…….abbiamo bisogno di Lei e di nuove proposte che incentivino il lavoro autonomo o dipendente. So che è difficile combattere con le caste quali ‘notai, dottori commercialisti, avvocati e farmacisti’ ma bisogna fare qualcosa per sbloccare la situazione. Negli anni ’70-’80 un laureato in Economia dopo qualche anno di tirocinio formativo poteva iscriversi presso l’albo dei dottori commercialisti, oggi ci sono tre prove scritte + una prova orale difficilissime
    da superare, per cui lascio intendere il disagio….. Per gli ingegneri ad oggi l’esame di Stato è una semplice formalità. Aiutateci…….Grazie e Buon lavoro Ministro.

    • Ciao Simone, mi auguro anche io e sicuramente a noi si unirebbero in tanti, e questo lo hanno dimostrato i numerosi studenti intervistati, che si apra quel giusto spiraglio per i giovani che devono inserirsi nel mondo del lavoro. Ci sono tante capacità e intelligenze costruttive tra i ragazzi di questo paese… E poi locigamente non vogliamo dimenticare anche quelle persone che a 40-50 anni si ritrovano con la necessità di ricominciare da capo; ricominciare non è la cosa peggiore che si prospetta loro ma bensì che nessuno (vedi governo) gliene dia la possibilità.
      Grazie e alla prossima.
      Ciao.
      Lena.

  17. Salve a tutti,io chiedo a voi di fare diventare i nostri commenti una realtà unendoci tutti insieme per il bene comune dei cittadini lavoratori perchè sono loro il motore di questo paese.La ricetta giusta è l’unione appunto………………questi personaggi vanno tolti immediatamente senza aspettare!.Loro sono la causa di tutto e lo sperpero di denaro pubblico và restituito subito!.

    • Ciao Gianfranco, condivido a pieno che il denaro pubblico, fino ad ora sperperato, debba essere restituito al servizio del popolo italiano. Però, permettimi di aggiungere che la cosa più importante, ora, è impedire che venga di nuovo sperperato; lo sottolineo per un nostro più roseo futuro!
      Grazie e alla prossima.
      Ciao.
      Lena.

  18. La fornero? è peggio di Hitler. Con la riforma delle pensioni ha commesso il peggior genocidio della storia ammazzando di fatto due generazioni quella attuale e quella futura.
    Spero patisca prima possibile le pene dell’inferno.

  19. DO RAGIONE A DONATO. NON VI ASPETTATE CHE TUTTO QUESTO NOSTRO DIRE VERRà MAI LETTO O INVIATO A CHI DI DOVERE… IL NOSTRO SGOGO RIMARRA IN SILENZIO E CESTINATO IN QUESTO SITO…FATECI DARE INVECE UN FILO DIRETTO CON I NOSTRI MAGNONI DOVE SIAMO SICURI CHE TUTTO CIò CHE DICIAMO SARà LETTO.SE CI ASPETTIAMO CHE LORO SALVINO L’ITALIA ALLORA CARI LETTORI RIMARREMO CON UN PUGNO DI MOSCHE IN MANO. SONO STATI MESSI LI AL POSTO GIUSTO PER DISTRUGGERLA E INFATTI CI SONO RIUSCITI. OGN’UNO DI NOI HA IL DENTE AVVELENATO MA……. CHISSà PRIMA O PIO QUESTO VELENO DOVE ANDRà A FINIRE…SIAMO NOI A DOVER SALVARE IL SALVABILE…ALLORA MUOVIAMOCI E NON STIAMO QUà A PERDERE TEMPO

    • Ciao Carla, io ho la profonda speranza e con me, credo, altri blogger, che tutto questo movimentare l’opinione pubblica attraverso la rete arrivi alle orecchie di coloro, che fino ad ora hanno solo finto di non sentire! Di contro, sono consapevole che è davvero dura far valere le proprio ragioni soprattutto davanti a questa dimostrata e totale indifferenza. Non possiamo non farcela e ricorda che io parlo da malata grave, che ogni giorno a causa della mia malattia dico:” ce la farò?”.
      Grazie e alla prossima.
      Ciao.
      Lena.

  20. … chiudono gli ospedali, mettendo a rischio altre famiglie e altri lavoratori, non ci sono soldi, dicono, ma per finanziare un ospedale in tunisia i soldi saltan fuori come per incanto, le ns arance non sono abbastanza buone per la comunità europea? andiamo a importarle dal marocco, la nostra economia già va a puttane e loro che fanno? la affossano ancora di più… grazie Monti….

    • Ciao Rosella, è una realtà triste e brutta da condividere ma è quella che è! Penso che da parte loro ci sia una mix di incapacità nel valorizzare tutto quello che il nostro paese ha e può dare e cosa forse più importante mancanza totale di interessi o meglio nulla che va a loro vantaggio! Queste persone non sono per niente i veri politici di un tempo, che invece hanno sempre espresso la necessità primaria di far stare bene il paese; infatti bisogna ricordare che anche allora non tutto era lecito e pulito ma, perlomeno, non veniva fatto per arricchire esclusivamente i politici ma, prima di tutto, per fare stare davvero bene il popolo italiano. Forse solo in quel periodo eravamo davvero un popolo sovrano.
      Grazie e alla prossima.
      Ciao.
      Lena.

  21. Caro ministro Fornero, Io capisco quando è difficile fare il ministro,e mi medesimo al suo posto,chissà quanti pensieri le passano per la testa:prima cosa deve pensare a salvaquardare tutta la casta, la patrimoniale,tutti i personaggi che hanno un reddito superiore ai 200-mila euro,che gran rattacapo; e tutti questi pensionati che non producono niente, e chiedono pure la pensione,ma come si fà:,tanti euro specati,e hanno pure il coragio di fare i conti proprio a voi? o visto la trasmissione ieri sera, su rai 2 (ultimaparola) la sera del 16 nvembre e hanno esposto quando quadagnano diversi personaggi; poverino il ministo Passera,sui 3 milioni e tecento mila euro e passa l’anno, ma possibile che non capiscono che qrande sforzo state facendo? Io le vorrei suggerire una cosa:tanto questi pensionati a cosa servono?metta la pena di MORTE,dopo averli spremuti al massimo si metteranno a MORIRE; cosi facendo,caro ministro salviamo, capre e cavoli; che ve ne pare di questa mia idea? cosi facendo farete una bella figura con L’europa: tanto questi Italiani,devono MORIRE, o prima, o dopo, sempre là,devono andare; Mentre tutti voi non siete ITALIANI? e gridiamo tutti in coro,lunga vita, alla casta,lunga vita,ai nostri governanti,lunga vita,a questo governo di TECNICI,e lunga vita,a tutti i furbi che sono legalizati a rubare; e noi se DIO:vuole moriremo prima, ma sapete, noi siamo PAZIENTI……… e vi ASPETTIAMOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO

  22. QUESTI TECNICI SONO SOLO STATI CAPACI DI INTERVENIRE SULLA SANITA’, L’ISTRUZIONE,
    TARTASSANDO I DIPENDENTI E I PENSIONATI CHE GIA’ FATICAVANO AD ARRIVARE A FINE MESE, IN UN PAESE DOVE C’E’ CARENZA DI POSTI DI LAVORO E DISOCCUPAZIONE, NELLA LORO GRANDE TECNICITA’ HANNO PENSATO BENE DI MANTENERE PER ALTRI ANNI SUL POSTO DI LAVORO LE PERSONE PROSSIME ALLA PENSIONE, RITARDANTO COSI’ L’INGRESSO DEI DISOCCUPATI NEL MONDO DEL LAVORO; MI CHIEDO SE PENSANO A QUELLO CHE STANNO COMBINANDO O GLI VIENE SPONTANEO FARE CAZZATE.
    IN TUTTO QUELLO CHE E’ STATO FATTO NON VI E’ NULLA DI EQUO, SI E’ PENSATO A FAR PAGARE DI PIU’ CHI GIA’ PAGAVA, DELLA PATRIMONIALE NEPPURE A PARLARNE COSI’ COME PER I VARI BENEFICI ALLA CASTA E LA RIDUZIONE DEL NUMERO DEGLI STESSI, PER QUANTO
    RIGUARDA I CONTI NEI PARADISI FISCALI PERCHE’ NON SE NE FA NULLA PER TASSARLI COME
    SI INTERVIENE NEGLI ALTRI STATI EUROPEI? A CHI FA COMODO UN ATTEGGIAMENTO COSI’
    DI PARTE? LA RISPOSTA LA SAPPIAMO TUTTI NON CONSIDERATECI COSI’ FESSI.
    PERCHE’ ABBIAMO UN NUMERO COSI’ ELEVATO DI SENATORI A VITA E COS’ HANNO FATTO
    DI COSI’ MERITEVOLE PER AVERE QUESTO TITOLO, MI PICEREBBE AVERE UNA RISPOSTA DAGLI STESSI E DAL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CHE LI HA NOMINATI.

  23. Visto che siamo noi a pagare gli stipendi ai personaggi che si trovano al Governo e qualcuno ha pure detto che non bisogna avere il posto fisso e tantomeno fare gli schizzinosi, mandiamoli tutti a casa, “la fabbrica parlamentare” chiude i battenti e per loro nessuna cassaintegrazione e mobilita’, si cerchino un lavoro piu’ consono alle loro capacita’ (se c’e’).
    Resta sottinteso che non verra’ dato loro nessun vitalizio o buonuscita visto i danni che hanno
    combinato e le azioni di pessimo gusto che hanno compromesso la credibilita’ di tutti gli italiani.
    Con un’ azione del genere in un solo anno si arrivera’ al pareggio di bilancio ed alla risoluzione
    dei problemi che hanno causato l’affondamento dell’ Italia e degli italiani.

  24. A TUTTI QUELLI CHE ABBIAMO FATTO QUESTI COMMENTI, VI INVITO A RIVEDERE IL PROGRAMMA CHE E STATO FATTO SU RAI 2. LA SERA DEL 16 NOVEMBRE (ULTIMAPAROLA): E VEDRETE UNA BELLA LISTA DI PERSONAGGI, E CHE, STIPENDIONO PRENDONO: VI LASCIO A VOI COMMENTARE? NON AGIUNGO ALTRO; BUONA VISIONE,,,,,,,,,,

  25. Io sono talmente schizzinosa che lavoro in un call center anche avendo un master..la differenza è che io lavoro in un call center all’esterno, e il mio stipendio mi permette di pagare l’affitto e mantenermi (pur in ristrettezze, sia chiaro)..in Italia con lo stesso lavoro potrei a malapena pagarmi la benzina per andare in ufficio

  26. ho scoperto oggi che siamo governati da coccodrilli… tutti che piangono a scoppio ritardato, tanto per prenderci per i fondelli…. sono stufa marcia

  27. ma si, non importa se questa gente definisce i giovani o gli uomini o donne (perchè giovani cresciuti ormai in questa crisi) prima mammoni, poi bamboccioni poi schizzinosi…. ormai non c’è più alcun rispetto nè diritto per nessuno, l’importante è sapere che quando uno mette il suo dolce sedere su quella sedia con il titolo di Ministro guadagna una bella cifretta (decine di migliaia di euro al mese)….
    poco importa se poi ci sono persone che aspettano che una c..o di malattia rara considerata invalidante venga approvata da un ddl fermo DA ANNI, poco importa se una persona ha varie patologie ma tutte insieme non vengono considerate come ostacolo a portare avanti un lavoro come una persona sana, poco importa se quotidianamente vengono cestinati cv di persone in carrozzina o addirittura licenziate da un lavoro indeterminato perchè le leggi sul lavoro non tutelano nessuno e fra un po’ non si potrà neanche più scioperare….
    l’importante è fare finta di piagniucolare parlando dei precari e pensare ai vestitini, tanto poi quando il mandato è finito loro continuano a prendere quei soldi…
    poco importa se anche solo 1000 € a qualcuno farebbero una netta differenza in fatto anche solo di ausili, che magari lo Stato dovrebbe fornire gratuitamente…
    ma vaff……o và!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *