Caro ex-ministro Brambilla, adesso basta dimenticarsi dei disabili

Caro ex-ministro Brambilla, adesso sono costretta a dire basta a dimenticarsi dei disabili e ci tengo a precisare che il mio sfogo non ha nulla a che fare con il mancato rispetto e amore per gli animali. Credo di essere anche io una animalista come Lei; certo mi trovo in una condizione tale da avere difficoltà a gestire, nella mia vita attuale, anche un dolce animaletto. Fin da quando ero bambina ne ho avuti tanti, di diverse specie, colore, taglia e chi più ne ha, ne metta. Io li ho sempre adorati e li adoro tutt’ora; ho vissuto per qualche anno in simbiosi con un cucciolo di cane, che mi ha aiutato durante i miei primi, difficili, problemi di salute.

Mercoledì sera, durante il tg Studio Aperto, ho appreso che si è arrivati ad un accordo tra le associazioni animaliste e i comuni italiani, al fine di migliorare la vita degli amici a quattro zampe. Mi fa piacere, ma non riesco a nasconderLe che i sentimenti scaturiti sono davvero contrastanti; gioia per questi esseri indifesi ma soprattutto rabbia, stupore, indignazione, vergogna per chi ci rappresenta in questo paese, perchè nè Lei, nè i suoi colleghi parlamentari, ancora una volta, vi siete resi conto che tutto ciò che avete chiesto e ottenuto per gli amici a quattro zampe, a noi disabili, ancora, non è stato garantito. Continua a leggere

Tremila persone in piazza a Milano contro i tagli alle politiche sociali

Come disabile mi rende orgogliosa poter scrivere del successo della manifestazione di mercoledì 13 Giugno: “No ai tagli! Sì alla vita indipendente e all’inclusione nella società”.

Per ulteriori dettagli, dell’esito di questa manifestazione, metto a disposizione il comunicato stampa di Ledha:

Tremila persone in piazza a Milano

Grande successo per la manifestazione “No ai tagli! Sì alla vita indipendente e all’inclusione nella società” promossa da LEDHA e FAND. Riportato a 70 milioni di euro il Fondo sociale regionale. Le associazioni chiedono al Consiglio regionale di compensare tutte le risorse ancora mancanti. Continua a leggere

Negozi senza barriere, la sfida di Lena

CLICCA PER VEDERE LA PAGINA INTERA

Ci ho pensato molto e poi ho capito che era giusto portare a conoscenza di tutti una battaglia sì personale, però volutamente intrapresa anche per “il mondo di Lena”, cioè la realtà di una vita vissuta dai disabili del nostro paese. Fino a quando la malattia me lo permetterà e mi darà la forza di indignarmi, so, per certo, di avere l’onore di combattere per i miei diritti e quelli delle persone che, come me, ogni giorno combattono già contro la propria malattia. Continua a leggere

Ledha e i disabili si preparano alla mobilitazione del 13 giugno

Eccoci, ci siamo quasi, il traguardo è la mobilitazione prevista per mercoledì 13 giugno alle ore 11, in piazza Duca D’Aosta a Milano, per arrivare proprio sotto il palazzo della Regione Lombardia, per dire no ai tagli alle politiche sociali.
Vorrei tanto conoscere anche le mobilitazioni  di altre regioni d’Italia, legate ai tagli alle politiche sociali e a tutti quei problemi del mondo della disabilità. Vorrei conoscere la realtà di altre regioni, per confrontarci  e capire, anche perchè la parola disabilità ha un solo significato e dovrebbe essere identico in tutta la nostra Italia. Spero che accogliate la mia richiesta e vogliate portare alla conoscenza di tutti, anche delle istituzioni, altre realtà, attraverso questo blog.

Ledha (Lega per i diritti delle persone con disabilità), con tutte le associazioni a Lei aderenti, dopo aver presentato in un precedente comunicato le sue richieste contro i tagli alle politiche sociali, ora presenta il reportage “Racconti di vita indipendente” direttamente sul sito “persone con disabilità”, un video che può servire per capire. Per aiutare tutti a capire il significato di questa mobilitazione, riporto qui di seguito il comunicato stampa di Ledha. Continua a leggere

Uniti contro i tagli alle politiche sociali

“LEDHA” Lega per i diritti delle persone con disabilità, con tutte le associazioni a Lei aderenti, presenta le Sue richieste contro i tagli:

LEDHA presenta le sue richieste al Governo, alla Regione Lombardia, alle Province ed ai Comuni. Un documento per dire No ai tagli e Sì alla Vita indipendente e all’inclusione nella società, per la difesa dei livelli essenziali di assistenza acquisiti, per promuovere la più ampia adesione e partecipazione alla mobilitazione del 13 giugno. Continua a leggere